Top

Un telecontrollo per la massima sicurezza dello stoccaggio dei gas industriali

V.Tech è system integrator nell’installazione e manutenzione di sistemi di telecontrollo funzionali ai requisiti delle reti distributive di energia (gas naturale) e per il monitoraggio in remoto di location di particolare impegno a livello di sicurezza. Lo conferma il sistema applicato nei siti di stoccaggio del Gruppo SIAD.

Un nuova soluzione in sintonia con “tecnosistemi” IoT

Come azienda produttrice ai massimi livelli tecnici e organizzativi di gas per il contesto industriale, per l’healthcare e per applicazioni speciali, SIAD dispone da tempo di un sistema di telecontrollo dei siti di stoccaggio. Questo sistema consente di monitorare le condizioni di esercizio dei contenitori criogenici e dei recipienti a pressione, nonché una serie di parametri di funzionamento degli impianti gas. In qualsiasi momento sono disponibili su sito web, tramite società ai vertici di mercato nella produzione e commercializzazione di gas industriali e per healthcare SIAD ha deciso una revisione progettuale della divisione di telecontrollo per rispondere ai requisiti dei “tecnosistemi” IoT. Questo compito comprende l’aggiornamento per quanto riguarda l’installazione di adeguati sistemi su specifici apparati e impianti, con accesso riservato e protetto, per fornire dati e statistiche relative all’utilizzo ed al consumo del prodotto, sia liquefatto che gassoso. Inoltre, una gestione automatica degli allarmi permette di intervenire tempestivamente in caso di guasti o consumi fuori standard.
Con la crescita sempre maggiore delle commesse e con la constatazione dell’oggettiva utilità del sistema di telecontrollo anche in siti non critici, l’azienda ha deciso di operare un ammodernamento dei devices e, di conseguenza, una revisione progettuale della divisione di telecontrollo che rispondesse ai requisiti dei “tecnosistemi” IoT. Il nuovo gateway installato, invia i dati verso una piattaforma in grado di immagazzinarli, storicizzarli ed elaborarli, restituendoli in forma grafica secondo i desiderata dei clienti. Oltre ad offrire una visualizzazione grafica dei parametri rilevati, è anche possibile settare una serie di soglie di allarme su valori definiti in maniera dinamica, con la massima flessibilità.

Un’evoluzione che punta anche a contenuti “green”

Laddove il sito di stoccaggio sia facilmente raggiungibile dai servizi, il quadro di telecontrollo verrà alimentato a 230 Vac così come le eventuali espansioni. Nei siti critici, ovvero in assenza di servizi, il sistema di telecontrollo verrà alimentato in maniera autonoma grazie ad una serie di batterie ricaricate tramite pannello solare. L’ingegnerizzazione del sistema a isola permette di connettere tank che prima venivano concepiti come stand alone, garantendo la copertura totale del territorio nazionale.
La prima fase delle lavorazioni prevede il revamping delle installazioni esistenti, con la sostituzione del gateway esistente con uno di nuova generazione. La seconda fase, molto sfidante, prevede la realizzazione ex novo, presso nuove acquisizioni da parte dell’azienda. In questo caso si tratterà di installare sistemi completi di telecontrollo, che comprendono i vari dispositivi e infrastrutture necessarie a rendere i siti tecnologicamente all’avanguardia per affidabilità e prestazioni nella rilevazione e trasmissioni dei dati di monitoraggio.

PER SAPERNE DI PIÙ

I nostri tecnici e progettisti sono a vostra disposizione per info, consulenze e progetti.